Tarantella

4,90

La Tarantella

Non c’era festa o riunione nella provincia di Taranto che non terminasse con canti e balli, accompagnati dal suono dell’immancabile “tamburiedde“; la più diffusa era una danza tradizionale conosciuta fin dal Medioevo e detta pizzica pizzica oppure tarantella.

A Taranto e in Puglia in genere, la fantasia popolare, forse fondata su fatti di isterismo, voleva che l’individuo morso dalla tarantola, un ragno variabile nel colore e nelle dimensioni, per poter guarire dagli effetti del morso, dovesse abbandonarsi alla musica e a movimenti sfrenati, il cosiddetto ballo di San Vito. Il tarantismo nelle sue molteplici accezioni era un complesso mitico-rituale che si avvaleva simbolicamente della musica, della danza e dei colori. La taranta avvelenava con il suo morso manifestandosi secondo una varietà di caratteri psicologici che andavano dalle tarante libertine, che trasmettevano comportamenti lascivi, alle tarante tempestose o mute e tristi oppure ancora alle tarante dormienti , che erano resistenti a qualsiasi trattamento esorcistico. La taranta colpiva soprattutto le donne, in particolare quelle in età pubere, le sposate insoddisfatte e le zitelle, le quali, una volta morse, rimanevano “legate” al ragno per tutta la vita. I sintomi della malattia si attenuavano solamente dopo che veniva celebrato il rito attraverso la musica e il ritmo ossessivo degli strumenti, tra cui il violino e il tamburo.

La taranta è una danza cantata in movimento vivacissimo, che solitamente si balla in coppia, facendo schioccare le dita a mo’ di nacchere. Tra gli strumenti viene utilizzato il tamburello a sonagli e la suonatrice di tamburello era solita intonare strofette umoristiche oppure amorose, a volte erotiche.

1 · Tarantella (Strumentale)
2 · Tu Bella Ca Lu Tienu Lu Pettu Tunnu
3 · Lu Sciccareddu Ciuri, Ciuri
4 · Trantella (Strumentale)
5 · Ma Chi Boli
6 · Tasteggiata e Corrente (Strumentale)
7 · Tarantella Napoletana Che’sta Bella Tarantella Scura m’aie Saltimbanco
8 · Danze (Strumentale)
9 · Tarantella della bella
10 · Tarantelas (Strumentale)
11 · Cicerenella

ARTISTI:
Elena Bertuzzi: soprano
Claudia Pasetto: viola da gamba, flauto doece soprano
Beatrice Pornon: chitarra barocca
Gianni Sabbioni: contrabbasso
Francesco Sguazzabia: percussioni

Registrazione effettuata nel mese di giugno 2001 presso gli studi del CSM di Verona, Italia.
Ingegnere del suono, mix ed editing: Fabio Cobelli

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tarantella”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare…