Sapone di Aleppo

Il Sapone di Aleppo è un sapone artigianale per l’igiene personale ma è anche indicato per il bucato, basato sull’uso dell’olio d’oliva con l’aggiunta di una percentuale variabile di olio d’alloro. Questo sapone è un prodotto tipico della città di Aleppo in Siria, mentre nella città palestinese di Nablus (attuale Cisgiordania) contiene esclusivamente olio d’oliva senza aggiunta di olio d’alloro; entrambe le lavorazioni artigianali seguono una tradizione che risale all’antichità, perpetuata generazione dopo generazione.
Le prime testimonianze archeologiche risalgono al 2500 a.C. e sono state rinvenute a Babilonia.
Scoprine tutte le virtù e i benefici!

Olio di oliva e di alloro: un’alleanza vincente
Il sapone di Aleppo si presenta di solito in forma cubica o di parallelepipedo, come un panetto compatto dalla consistenza molto dura. Il sapone di Aleppo liquido è altrettanto diffuso e apprezzato.
Generalmente prima dell’essiccazione è verde scuro a causa della clorofilla, successivamente il colore tende a schiarire, fino a diventare dorato.
La percentuale di miscela tra i due oli può variare: è l’alloro a renderlo più pregiato, quindi quanto più alta è questa componente, tanto più il detergente è di qualità e, quindi, più costoso.

– Il 20% di olio di Alloro: sapone ideale per tutti i tipi di pelle, bambini e anziani. Ottimo per lavare viso, capelli, corpo e per l’igiene intima.

– Tra il 40% e 60% di olio di Alloro: sapone con caratteristiche antisettiche e disinfettanti, adatto in presenza di enzimi, psoriasi, dermatiti e allergie ai solventi chimici.

Visualizzazione di 10 risultati